Festa della Polenta di Vernio, Ciuoffo: “Fondamentale mantenere tradizioni locali”

FIRENZE – Appuntamento per domenica 14 febbraio per l'edizione numero 440 della Festa della Polenta di Vernio. Un evento che, come ogni anno, anima il territorio del Comune con una delle rievocazioni storiche più antiche e importanti della Toscana, in grado di attirare turisti da tutta la regione e anche dal bolognese.

 

Questa mattina a Palazzo Strozzi Sacrati la presentazione con l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, il sindaco di Vernio Giovanni Morganti e l'assessore alla cultura Maria Lucarini ed il presidente della Società della Miseria - Gruppo Storico Conti Bardi Piero Sarti accompagnati da alcuni figuranti in abiti originali.

 

"Sono quegli eventi – ha detto l'assessore Ciuoffo – che permettono di mantenere vivi tradizioni e sapori. Manifestazioni locali fondamentali per restituire ai più giovani il ricordo di quello che è stato. La polenta dolce è un alimento che ha permesso a tante popolazioni del nostro appennino di sopravvivere. Un prodotto strettamente legato alla Val di Bisenzio dove, nei castagneti, ancora oggi si possono scoprire seccatoi, cannicciaie, molini che servivano alle genti del luogo per nutrirsi ma che testimoniano anche l'importanza dell'opera umana per la conservazione del paesaggio. Ritengo che ancora oggi sia importante conservare questo patrimonio di saperi e conoscenze, che diventano veicoli di attrazione turistica e permettono di valorizzare le tradizioni di tante aree meno conosciute della Toscana".

 

I commenti sono chiusi