Festa peruviana in Regione. Una finestra sulle comunità straniere in Toscana

FIRENZE - Festa grande per la comunità peruviana in Toscana. Festa a Palazzo Strozzi Sacrati e occasione per incontrare da vicino una delle comunità straniere che vive in Toscana, come già è accaduto negli anni scorsi con la comunità dei senegalesi e quella dei filippini.

Il 28 luglio si celebrano i 194 anni dell'Indipendenza del Perù dalla Spagna e la ricorrenza sarà ricordata nella sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati in piazza del Duomo a  Firenze, sede della presidenza della Regione Toscana. L'appuntamento, organizzato dall'Associazione comunità peruviana a Firenze e dal Forum internazionale delle donne peruviane in Europa, è per la vigilia: lunedì 27 luglio, alle 17.

Con l'occasione gli immigrati e i figli nati in Italia racconteranno  alcune loro storie ed esperienze concrete di persone che vivono, studiano e lavorano in Toscana, portatrici come tutti i cittadini di diritti e doveri. La Regione sarà rappresentata dal vice presidente della giunta, Vittorio Bugli.

All'incontro parteciperà il Console Generale del Perù Orlando Velorio, la presidentessa del Forum internazionale delle donne peruviane Lina Callupe e la presidentessa delle Donne Peruviane in Firenze Franca Hidalgo. Interverrà anche Isabel Recavarren, esperta di diritto internazionale che spiegherà come e quanto la migrazione regolare contribuisce alla crescita economica dell'Unione europea.

Non mancheranno i rappresentanti delle comunità peruviane di Livorno, Siena, Empoli, Prato, Arezzo. In tutta la Toscana vivono (fonte Istat) poco meno di undicimila peruviani, un decimo di quelli di tutta Italia. Rispetto a tutti gli stranieri residenti in Toscana sono meno del 3 per cento e la maggior parte si concentra in provincia di Firenze.

I commenti sono chiusi