Festival di tango, dal 4 all’8 dicembre alla Fortezza da Basso a Firenze

FIRENZE – Dal 4 all'8 dicembre prossimi la Fortezza da Basso di Firenze ospiterà la 9a edizione del festival internazionale 'Grande Encuentro de Tango'. L'evento, organizzato dall'Associazione Tango Nuevo con il sostegno della Regione ed in collaborazione con l'Università di Firenze e del Museo del Tessuto di Prato, è stato presentato oggi a Palazzo Strozzi Sacrati.

"Un avvenimento importante – ha spiegato l'assessore al turismo Stefano Ciuoffo – che si consolida di anno in anno offrendo a tutti gli appassionati e non artisti di fama mondiale. Per Firenze si tratta di un evento che conferma la capacità che ha la città di aprirsi ad altre culture e contaminazioni, ma soprattutto la sua tradizione di accoglienza verso tutte le forme di arte. Ed il tango, oltre che una forma di arte, è anche un momento di socialità, di vicinanza".

Interessante la collaborazione sviluppata con l'Università di Firenze con la quale l'Associazione porta avanti il progetto 'Universitango'. Nei due anni di partnership sono stati realizzati progetti scientifico-divulgativi aventi come oggetto il rapporto fra la scienza e il tango, con attinenza alla medicina (ausilio nella cura delle patologie quali Parkinson) ed altri ambiti della scienza applicata quali geometria o matematica (il ritmo, la simmetria e i numeri), riconoscendo al tango una valenza sociale, culturale e scientifica universale.

L'evento ospiterà non solo gli appassionati fruitori ed artisti di fama mondiale, ma anche docenti universitari che discuteranno alcune aree di interesse allargate. Nell'ambito del progetto 'Universitango' da segnalare due convegni, entrambi in Sala della Ronda alla Fortezza da Basso. Il primo sabato 5 dicembre alle 21.50 'L'abbraccio del tango migliora la vita?' ed il 6 dicembre alle 21.30 'El tango y la milonga: panacea per tutti i mali o gratificante che può dare dipendenza?'.

L'ingresso al festival è libero.

I commenti sono chiusi