Fiorentina, l’Europa non è più un’utopia

La Fiorentina è senza alcun dubbio una delle più belle realtà di questa stagione. Dopo qualche annata deludente e vissuta a dir poco sulle giostre, Commisso è finalmente riuscito a dare linfa vitale al suo progetto. Linfa vitale che risponde al nome di Vincenzo Italiano. C’erano tanti dubbi sull’allenatore arrivato dallo Spezia, sbarcato a Firenze dopo la querelle con Gattuso. Una querelle che però è finita, nel giro di poco tempo, nel dimenticatoio, grazie al grandissimo lavoro del mister viola. Un lavoro che ha portato bel gioco, spettacolo, compattezza, entusiasmo e voglia di tornare a sognare e a volare. Insomma, tutto ciò che per troppo tempo era mancato.

Tutto ruota attorno a un vero e proprio fenomeno di nome Dusan Vlahovic. È lui la perla dei toscani e a dirlo sono numeri e prestazioni. Si rincorrono le voci su un suo addio, che appare sì probabile e inevitabile, ma che potrebbe dare quella spinta in più dal punto di vista economico e finanziario. L’attaccante serbo porterebbe denaro fresco nelle casse della società, che potrebbe reinvestirli in innesti perfetto per lo scacchiere tattico dell’allenatore. Anche perché, volgendosi alle spalle e guardando al passato, la dirigenza ha dimostrato di non sbagliare un colpo sul mercato, portando giocatori di qualità. E allora, per quanto dolorosa, una cessione potrebbe far spiccare il volo, soprattutto se gestita e sfruttata in modo intelligente e funzionale. Non resta comunque che attendere quello che accadrà.

In questo momento però appare più che giusto concentrarsi su quello che è il presente, che appare più che roseo e florido, con un quinto posto in classifica più che alla portata. Infatti i viola sono tornati in lotta per un obiettivo importante dopo tanto tempo e molte delusioni. Infatti la Fiorentina è in piena corsa per un posto in Europa. Il sogno Champions League appare difficile e complicato, ma ripartire dall’Europa League sarebbe un primo passo importante nella costruzione di una grande squadra. Già le prossime partite diranno molto, ma le sensazioni, vedendo la squadra di Italiano giocare, non possono non essere positive e ottimistiche.

Ma che cosa dicono i bookmaker? Stando a quanto appare su Rabona scommesse, i toscani ora devono conquistare i tre punti in casa del Cagliari, match dove sono nettamente favoriti. A colpire però è la fiducia che l’agenzia di betting ha nella capacità offensiva dei gigliati, viste le quote molto basse per il multigol. E può essere proprio il reparto avanzato a fare la differenza in questa stagione. E occhio anche alla Coppa Italia, dove è stato eliminato il Napoli con un grande successo allo stadio Diego Armando Maradona. Insomma, il popolo di Firenze è davvero tornato a sognare in un momento molto difficile e complicato. E una piazza così importante, passionale e che vive di calcio non può non meritarlo. I risultati però alla fine sono ciò che contano.

Lascia un commento