Firenze: 22,3% acquisti immobili è da parte di investitori

Firenze: 22,3% acquisti immobili è da parte di investitori

Analizzando l’intera regione Toscana, sostiene Tecnocasa in una nota di sintesi, “si evince che la percentuale di acquisti per investimento si attesta al 18,8%, il 3,4% riguarda la casa vacanza, mentre il 77,8% si concentra sull’abitazione principale.

Nel primo semestre 2019 si attenua a Firenze e in Toscana l’incidenza delle compravendite immobiliari residenziali a fini di investimento: secondo quanto rileva Tecnocasa, a Firenze città si evidenzia che il 22,3% delle compravendite riguarda l’investimento, contro il 25,5% dello stesso periodo del 2018. La percentuale di acquisti per investimento è leggermente inferiore nell’area metropolitana (escluso il capoluogo), dove il 20,7% delle transazioni ha questa finalità.
Analizzando l’intera regione Toscana, sostiene Tecnocasa in una nota di sintesi, “si evince che la percentuale di acquisti per investimento si attesta al 18,8%, il 3,4% riguarda la casa vacanza, mentre il 77,8% si concentra sull’abitazione principale. Nel primo semestre del 2018 la percentuale di acquisti per investimento era più alta e si attestava al 22,7%”.
I dati di Firenze e della Toscana risultano comunque superiori al dato medio nazionale degli acquisti realizzati da investitori, che si attesta al 17,9% del totale delle compravendite, e che è identico al dato registrato nel 2018.

L'articolo Firenze: 22,3% acquisti immobili è da parte di investitori proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi