Firenze, Alberti (Lega): “No netto a nuove linee tramvia”

Firenze, Alberti (Lega): “No netto a nuove linee tramvia”

“La Tramvia non deve proseguire, soprattutto col tracciato che è stato approvato nel 2009 e che stravolgerebbe la viabilità cittadina: i viali dalla Fortezza ai Lungarni con riduzioni di carreggiata, Lungarno Colombo perderebbe la fila dei parcheggi centrale, viale Europa che vedrà anche qui la perdita di posti auto e carreggiate diminuite. E’ una follia”.

Così il consigliere regionale della Lega Jacopo Alberti, sull’ipotesi di nuove linee di tramvia annunciate negli ultimi giorni dal sindaco di Firenze Dario Nardella. “Il mio è un NO netto, deciso”, aggiunge.

Dodici anni di lavori e lo stravolgimento dei viali di Firenze: “Il Pd ha già dimostrato di non saper gestire un’opera strategica come la tramvia, eviti di accollare alla prossima amministrazione un progetto irresponsabile”.

“La mala gestione della cantierizzazione degli ultimi anni – sottolinea Alberti – e il fallimento dell’avvio della linea Santa Maria Novella-Careggi per manifesta incapacità dell’amministrazione fiorentina sui piani del traffico”.

“E’ un accanimento quello del Pd – prosegue il consigliere regionale secondo il quale – è evidente che stanno andando allo sbaraglio. Al Pd pensano di essere gli unici a poter decidere sulla Città di Firenze, ma dovrebbero iniziare a pensare che forse a maggio, a Palazzo Vecchio, potrebbero non avere più la maggioranza.”

“Invito la Giunta comunale a fermarsi – conclude Alberti – sono scelte strategiche che non possono essere fatte a distanza di pochi mesi dalle elezioni”.

L'articolo Firenze, Alberti (Lega): “No netto a nuove linee tramvia” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi