Firenze, allarme per spari da pistola presa a vigile urbano

Firenze, allarme per spari da pistola presa a vigile urbano

Hanno creato allarme stamani in una zona residenziale di Firenze alcuni colpi partiti dalla pistola d’ordinanza di un vigile urbano: a sparare, senza provocare feriti, secondo quanto appreso da testimoni sul posto, sarebbe stato un uomo che è riuscito a impossessarsi della pistola durante un parapiglia con una pattuglia dei vigili urbani.

La polizia municipale era arrivata sul posto in zona Campo di Marte, all’angolo tra via Marconi e via del Pratellino, chiamata da un passante che aveva notato un cittadino di origini nordafricane in ”stato di agitazione” che si gettava contro i veicoli. L’uomo non si sarebbe fermato all’alt di un agente e ne sarebbe seguita una colluttazione durante la quale sarebbe riuscito ad impossessarsi dell’arma di ordinanza di uno di vigili sparando alcuni colpi che sono stati indirizzati a terra dagli stessi agenti, scongiurando cosi’ pericoli maggiori.

L’uomo, poi disarmato e fermato dai carabinieri, si spiega da Palazzo Vecchio, “a prima vista straniero ma senza documenti, e’ stato arrestato e portato al comando per le procedure di identificazione”. L’assessore alla Sicurezza urbana e Polizia Municipale Federico Gianassi ha telefonato agli agenti esprimendogli “la solidarieta’ e il ringraziamento per il pronto intervento, che ha consentito di evitare danni gravissimi e di neutralizzare l’uomo”.

Sulla vicenda sono in corso accertamenti. I due agenti, che sono rimasti feriti nel corso della colluttazione, si sono recati in ospedale per le cure del caso.

L'articolo Firenze, allarme per spari da pistola presa a vigile urbano proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi