Firenze, allerta neve: contromisure per viabilità e trasporti pubblici

Firenze, allerta neve: contromisure per viabilità e trasporti pubblici

Verrà garantito il servizio Ataf al minimo della capacità, autobus equipaggiati con catene e gomme termiche. Alia pronta a schierare gli spargisale: interverrano su tutta la viabilità con priorità per le arterie del traffico. Rossi: “particolare attenzione all’effettiva efficienza e preparazione”.

Il servizio Ataf sarà attivo nelle forme minime indispensabili: 72 bus con catene piú una decina con gomme termiche (se le condizioni lo consentiranno ci potranno essere 30-40 mezzi in piú). Quanto alla tramvia il servizio è garantito salvo eventi eccezionali.

Per chi usa l’auto si ricorda l’obbligo delle catene a bordo (che dovranno essere montate in caso di neve) o l’utilizzo delle gomme termiche. La polizia municipale intensificherà i controlli nei punti di maggiore flusso del traffico. I cittadini sono comunque invitati a muoversi solo se necessario.

Con altre ordinanze sono state disposte sia la sospensione del servizio raccolta rifiuti che la chiusura dei cimiteri (salvo che per le sepolture). Per l’emergenza sono già pronti  25 spargisale di Alia (8 grandi, 7 medi e 10 piccoli) più quelli degli operatori privati: complessivamente saranno operativi 33 mezzi. 110 i volontari della protezione civile che si sono suddivisi le zone di intervento per essere operativi e rapidi nel raggiungere le varie aree di eventuale crisi.

Per la viabilità principale, che ha priorità di intervento, sono interessati 485 chilometri nelle seguenti zone: viali di circonvallazione nord – sud; viale Lavagnini e Careggi; viadotto Indiano e viale XI Agosto; via Aretina, Cure Oberdan Masaccio; via Pistoiese, via Baracca e Porta al Prato; piazza Gaddi, viale Talenti, Torregalli, Legnaia, Soffiano, Isolotto e Argingrosso; via Forlanini e via Vittorio Emanuele; via Faentina, Cure alte, San Domenico e Settignano; viadotto Marco Polo e Lungarni da nord a sud; viale Redi, via Mariti e Rifredi; viale Guidoni, via Pistoiese e via Baracca; Firenze sud e Affrico; via Bolognese.
A seguire, tutte le altre zone della città saranno interessate dallo sgombero neve o eventuale salatura delle strade. In particolare, al centro storico sono destinati 10 piccoli spargisale.

Una raccomandazione a dare “particolare attenzione all’effettiva efficienza e preparazione”, in vista delle possibili precipitazioni nevose in Toscana. Lo scrive il governatore Enrico Rossi in una lettera: “Si richiamano pertanto le strutture territoriali responsabili della gestione della viabilità – sottolinea -, a verificare preventivamente la propria organizzazione, in particolare l’effettiva operatività dei mezzi e l’adeguata disponibilità di sale”.

“Tale attenzione è indirizzata anche verso le Amministrazioni comunali”, anche “per gli aspetti di eventuale assistenza ai soggetti particolarmente fragili”. Rossi, spiega una nota, invita poi “ad una verifica circa l’effettiva disponibilità operativa dei sistemi di contrasto alle possibili interruzioni nell’erogazione dei servizi”.

Gimmy Tranquillo ha seguito la conferenza stampa di Nardella:

L'articolo Firenze, allerta neve: contromisure per viabilità e trasporti pubblici proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi