Firenze capitale della lingua italiana. Convegno a Palazzo Medici Riccardi

FIRENZE – Quanto è parlato l'italiano nel mondo? Quanto riesce a farsi strumento di conoscenza e strumento di diffusione della nostra cultura e della nostra creatività? A distanza di un anno  dagli Stati generali della lingua italiana dell'ottobre 2014, Firenze e la Toscana si fanno capitale intorno al tema, e ospitano a Palazzo Medici Riccardi, a partire dalle 10 di martedì 20 ottobre, l'incontro intitolato non a caso Riparliamone: la lingua ha valore.

Programma di lavoro intenso, capace di coinvolgere nomi di rilievo nei tre momenti in cui si articolerà la mattinata:

10.00-10.30 - Interventi di apertura

  • Dario Nardella, Sindaco di Firenze
  • Monica Barni, Vice Presidente Regione Toscana
  • Gabriele Toccafondi, Sottosegretario di Stato al MIUR
  • Mario Giro, Sottosegretario di Stato al MAECI
  • Lettura dell'attore Sandro Lombardi, presentato dal regista Federico Tiezzi

10.30-11.30 - L'italiano valore per il sistema economico

  • Carlo Colpo, Responsabile Fiat Brand Marketing Comunicazione - EMEA
  • Vittorio Sun, Direttore Generale Beijing Design Week
  • Davide Rampello, ideatore padiglione Zero Expo
  • Andrea Illy, Presidente e AD Illy Caffè

12.00-13.00 - Diffusione della lingua italiana nel mondo e seguiti e prospettive degli Stati Generali

  • Andrea Meloni, Direttore Generale Promozione Sistema Paese, MAECI
  • Maria Manganaro e Giulia Ricci, progetto pilota DGIT MAECI
  • Interventi su iniziative emerse dagli Stati Generali della lingua Italiana nel mondo
  • Massimo Bray, Direttore Generale Treccani - Le Parole valgono
  • Alessandro Masi, Segretario Generale Dante Alighieri - vice coordinatore CLIQ
  • Marco Biffi, Accademia della Crusca – Portale della Lingua Italiana nel mondo

 

I commenti sono chiusi