Firenze, fratelli morti in hotel, Gip: letale è stata intossicazione da ossicodone

Firenze, fratelli morti in hotel, Gip: letale è stata intossicazione da ossicodone

Sono morti per un’intossicazione da ossicodone, con conseguente arresto cardiocircolatorio da edema polmonare acuto, i due fratelli belgi trovati senza vita il 29 settembre 2019 in un albergo quattro stelle nel centro di Firenze, dove alloggiavano per un vacanza coi familiari.

Questo è quanto emerso dalla perizia disposta dal giudice per le indagini preliminari, i cui risultati sono stati discussi oggi in incidente probatorio.
I risultati delle perizia, stando a quanto appreso, confermerebbero quelli degli esami eseguiti dai consulenti della procura. Nell’inchiesta, coordinata dal pm Giacomo Pestelli, è indagato per omicidio colposo plurimo un farmacista, accusato di aver venduto ai due giovani, senza ricetta, un farmaco a base proprio di ossicodone.

L'articolo Firenze, fratelli morti in hotel, Gip: letale è stata intossicazione da ossicodone proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi