Firenze: Guerini e Lamorgese inaugurano stazione a SMNovella

Firenze: Guerini e Lamorgese inaugurano stazione a SMNovella

Quella di Santa Maria Novella a Firenze sarà la più grande stazione toscana dell’Arma, aperta 24 ore su 24, che impiegherà più di 40 carabinieri: la ospitano gli spazi della storica caserma Mameli in piazza della Stazione, sede della Scuola Marescialli e Brigadieri dell’Arma fino al trasferimento, avvenuto nel 2016, nelle nuove strutture nell’ara di Castello

E’ stata inaugurata oggi la nuova stazione dei carabinieri di Santa Maria Novella a Firenze, davanti all’omonima stazione ferroviaria. Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Teo Luzi, il sindaco Dario Nardella.Presenti, fra gli altri, anche il vicepresidente del Csm David Ermini, e il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

Quella di Santa Maria Novella a Firenze sarà la più grande stazione toscana dell’Arma, aperta 24 ore su 24, che impiegherà più di 40 carabinieri: la ospitano gli spazi della storica caserma Mameli in piazza della Stazione, sede della Scuola Marescialli e Brigadieri dell’Arma fino al trasferimento, avvenuto nel 2016, nelle nuove strutture nell’ara di Castello.

“Ogni anno passano da Santa Maria novella 36 milioni di persone, e queste persone oggi si sentiranno più sicure grazie al presidio dei carabinieri”, ha affermato Nardella, secondo cui la presenza dei ministri Guerini e Lamorgese “è un messaggio fortissimo a tutta la cittadinanza dell’attenzione del governo nazionale sul tema della sicurezza”. I carabinieri, ha sottolineato Giani, “assicurano ordine, sicurezza, deterrenza”.

Intanto la ministra Lamorgese ha assicurato che entro giugno 2022 arriveranno a Firenze gli altri agenti di polizia previsti dal piano da 60 unità già avviato dal ministero dell’Interno.

“Come ministero dell’Interno noi abbiamo messo sotto la lente di ingrandimento la città di Firenze – ha detto – anche ai fini di integrazione degli uomini necessari per proteggerla meglio. Quindi arriveranno, una parte sono già arrivati, entro giugno si completerà un piano di circa 60 persone della Polizia di Stato”. Secondo Lamorgese “c’è una grande sintonia tra amministrazioni locali, quindi un grazie al sindaco con il quale sto in collegamento sempre, perché è giusto che sia così, perché siamo a disposizione delle comunità con le autorità locali, il prefetto, quindi le forze di polizia a cui deve andare sempre il nostro ringraziamento per il difficile compito che hanno svolto durante questi anni difficili di pandemia che li hanno visti impegnati tante volte su varie manifestazioni”.

L'articolo Firenze: Guerini e Lamorgese inaugurano stazione a SMNovella da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi