Firenze, Isolotto: affonda vecchia passerella

Firenze, Isolotto: affonda vecchia passerella

Incidente durante la rimozione della vecchia passerella in cemento armato, è affondata trascinandosi le due chiatte di galleggiamento.

La vecchia campata in cemento armato, posizionata su due chiatte, doveva essere portata sulla riva destra (lato Cascine) dove poi essere demolita. Nella giornata di ieri la vecchia passerella è però affondata trascinandosi le chiatte di galleggiamento sul fondo del fiume a causa del peso.

Nel frattempo il Comune, su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, sta completando la nuova passerella ciclo-pedonale che sorgerà in corrispondenza del viale Petaso delle Cascine.

 

Lunga 114 metri e dalla modesta pendenza per renderla fruibile alle persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale, sia la travata che l’impalcato presenteranno un andamento curvilineo.

I cavalletti laterali saranno in acciaio Cor-Ten, mentre la trave reticolare e il parapetto saranno realizzati in acciaio verniciato bianco avorio. L’impalcato della passerella e le sedute verranno rivestiti con listoni in legno massello per esterni. Sulle rampe laterali per il rivestimento sarà usato il Cor-Ten, per la pavimentazione delle corsie ciclabili pedonali il calcestruzzo architettonico mentre per i parapetti laterali è stato preferito il vetro. Infine l’illuminazione notturna, concepita per esaltare l’andamento curvilineo della passerella senza per questo determinare inquinamento ottico.

L'articolo Firenze, Isolotto: affonda vecchia passerella proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi