Firenze: Marina Abramovich aggredita da un uomo

Firenze: Marina Abramovich aggredita da un uomo

E’ accaduto verso le 13. l’uomo le  ha tirato tela in testa.  Sarebbe  lo stesso che imbratto la statua di Fischer in p.zza Signoria. Abramovich, artista sta bene ma è molto scossa

Un uomo ha aggredito, tirandole una tela in testa, l’artista Marina Abramovic mentre usciva da Palazzo Strozzi, a Firenze, dove è in corso una sua mostra. E’ successo loggi verso le 13. Da quanto si apprende l’artista sta bene. Dopo l’aggressione Marina Abramovic si è ritirata nel bar del palazzo illesa ma scossa.

L’uomo, 51 anni, della Repubblica Ceca, le ha tirato in testa un quadro su tela di
carta, che si è sfondato nell’urto. Il dipinto impugnato dall’aggressore rappresenta un ritratto della stessa Abramovic, sembra realizzato dallo stesso aggressore.
Sempre nella ricostruzione da fonti di Palazzo Strozzi, risulta che Marina Abramovic abbia voluto parlare subito e chiedere spiegazioni al suo aggressore, ma l’uomo sarebbe sempre
stato in silenzio. La scena è avvenuta in presenza di numerosi visitatori. Secondo primi accertamenti di polizia il 51enne è lo stesso che l’11 gennaio 2018 imbrattò con vernice una statua di Urs Fischer in piazza della Signoria a Firenze: quella volta ai vigili urbani disse di essere lui il vero Fischer.

L'articolo Firenze: Marina Abramovich aggredita da un uomo proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi