Firenze, proroga tavoli fuori bar e ristoranti fino a fine 2020

Firenze, proroga tavoli fuori bar e ristoranti fino a fine 2020

Lo stabilisce una delibera dell’assessore al Commercio Federico Gianassi approvata dalla Giunta comunale che proroga a questa data il regolamento di concessione del suolo pubblico per il ristoro all’aperto straordinario.

Prosegue fino al 31 dicembre a Firenze il piano straordinario per tavolini e sedie fuori dai
locali, lanciato lo scorso maggio per aiutare la ripresa economica post Covid e per garantire maggiore sicurezza ai clienti di bar e ristoranti.

Lo stabilisce una delibera dell’assessore al Commercio Federico Gianassi approvata dalla
Giunta comunale che proroga a questa data il regolamento di concessione del suolo pubblico per il ristoro all’aperto straordinario.

Prorogate quindi le occupazioni ad oggi autorizzate (quasi 1.000 in citta’), mentre non procedono i progetti speciali di pedonalizzazione autorizzati in base al regolamento dalle 18 alle 24 poiche’ in contrasto con le attuali norme anti-Covid.
L’obiettivo del regolamento, spiega una nota di Palazzo Vecchio, e’ tutelare le esigenze sanitarie e quelle lavorative ed economiche di un settore duramente provato dalla crisi, dando ai titolari dei locali maggiore spazio possibile da utilizzare per garantire il distanziamento tra i clienti. ‘Con questa decisione – ha spiegato Gianassi – vogliamo dare un altro segnale di attenzione e vicinanza alla categoria della ristorazione colpita
fortemente dalla crisi. Un provvedimento coerente con le nuove norme per permettere agli esercenti di continuare a lavorare in sicurezza con un migliore distanziamento’.

L'articolo Firenze, proroga tavoli fuori bar e ristoranti fino a fine 2020 proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi