Firenze, proteste all’Università per l’incontro con Santanchè

Firenze, proteste all’Università per l’incontro con Santanchè

Il collettivo di scienze politiche contesta il dibattito sullo Ius Soli a Novoli che vede protagonisti Daniela Santanchè e David Ermini del Pd

Un gruppo di studenti universitari appartenenti al collettivo politico di sinistra hanno inscenato una manifestazione davanti all”edificio del polo di scienze sociali dell’Università di Firenze dove in mattinata è previsto un incontro con Daniela Santanché (Forza Italia) e David Ermini (Pd). L’iniziativa per parlare dello Ius soli è organizzata dagli studenti di centro destra.

I manifestanti, tenuti a distanza dalle forze dell’ordine, hanno acceso alcuni fumogeni e gridano slogan contro il fascismo e contro la polizia. Contestano soprattutto la presenza di esponenti di partiti politici all’interno dell’Università. “Chi professa odio, razzismo e guerra non è il benvenuto”, si legge su uno striscione.

Sopra i volantini appesi nel polo universitario già nei giorni scorsi,alcune citazioni della Santanchè sull’argomento: “Tutta questa gente dove trova i soldi per pagare gli scafisti? Io ho il sospetto che molte di queste persone siano pagate perché vogliono farle venire in Italia per invaderci, per conquistarci”. E ancora: “Bisogna affondare i barconi, non ci sono altre soluzioni. Meglio un atto di guerra che perdere la guerra”.

Questa protesta segue la richiesta avanzata nel collettivo nei giorni scorsi di annullare l’incontro, chiedendo all’Università di “esprimere la condanna del mondo universitario verso ogni forma di fascismo e razzismo”.

L'articolo Firenze, proteste all’Università per l’incontro con Santanchè proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi