Firenze: rapina a mano armata in tabaccheria, 2 arresti

Firenze: rapina a mano armata in  tabaccheria, 2 arresti

E’ accaduto in via Fra’ Giovanni Angelico. I due, spiega la polizia, sono sospettati di essere gli autori anche della tentata rapina avvenuta ieri in un supermercato di via Rocca Tedalda, durante la quale è stato esploso un colpo di pistola.

Armati di pistola hanno compiuto una rapina  una tabaccheria oggi intorno alle 17 in via Fra’ Giovanni Angelico, a Firenze, ma quando sono usciti hanno trovato ad attenderli i poliziotti della squadra mobile, che li hanno bloccati mentre fuggivano a bordo di uno scooter rubato. Così sono stati arrestati un 42enne, già noto alle forze dell’ordine, e un 41enne.
I due, spiega la polizia, sono sospettati di essere gli autori anche della tentata rapina avvenuta ieri in un supermercato di via Rocca Tedalda, durante la quale è stato esploso un colpo di pistola.

Secondo quanto riferito, lo scooter sul quale sono stati fermati i malviventi sarebbe lo stesso usato ieri dai rapinatori per fuggire dal supermercato.
La pistola, trovato addosso al 42enne, sarebbe di un piccolo calibro, compatibile con quello del colpo esploso ieri nel negozio.
Questa sera, quando si sono avvicinati alla tabaccheria, i malviventi erano pedinati dagli agenti della mobile, che avevano individuato il loro scooter. Sono entrati nella tabaccheria e hanno puntato l’arma con il titolare, facendosi consegnare 800 euro e una trentina di gratta e vinci. Quando sono usciti sono risaliti sullo scooter, ma fatti pochi metri sono stati bloccati dalla polizia. Sempre secondo quanto riferito dalla polizia, il 42enne, trovatosi di fronte gli agenti, avrebbe messo una mano sulla pistola, ma sarebbe stato immobilizzato prima di riuscire a estrarla.

L'articolo Firenze: rapina a mano armata in tabaccheria, 2 arresti proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi