Firenze: scoperta sala giochi abusiva, denunciato gestore bar

Firenze: scoperta sala giochi abusiva, denunciato gestore bar

Aveva modificato i locali del suo bar tabacchi a Firenze, creando una stanza indipendente che aveva adibito a sala giochi ma senza avere le autorizzazioni. L’inganno è stato però scoperto dalla Polizia Municipale e per il titolare è scattata la denuncia.

Il fatto risale a ieri. Una pattuglia del Reparto Amministrativo ha effettuato un controllo nella zona di Santa Croce a Firenze, dove era stata accertata la presenza di un locale adibito a sala giochi accanto ad un bar tabacchi. Dalla verifica effettuata gli agenti hanno constatato che la saletta con insegna luminosa aveva nel suo interno sei slot e che dopo una nuova ridistribuzione degli spazi il bar e la sala giochi non erano più comunicante, tanto che avevano due ingressi distinti.

La conseguenza è che le slot non erano all’interno del bar, ma in una sala giochi separata e per la quale sarebbero servite autorizzazioni che invece mancavano. Come accertato gli agenti della Polizia Municipale e il personale dei monopoli AAMS. Per il titolare, oltre ad una sanzione  da 1.032 euro per l’apertura di sala giochi abusiva in base al Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, anche una denuncia per la mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti

Successivamente l’AAMS provvederà alla cancellazione del titolare del locale dal registro RIES e allo spegnimento degli apparecchi  da parte del concessionario.

L'articolo Firenze: scoperta sala giochi abusiva, denunciato gestore bar proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi