Firenze: seminano panico sparando da auto con scacciacani, arrestati

Firenze: seminano panico sparando da auto con scacciacani, arrestati

 L’allarme è scattato a mezzanotte e mezzo da via Benedetto Dei. Residenti hanno segnalato colpi d’arma da fuoco esplosi da giovani su una Fiat Punto grigia. Tre giovani arrestati

Timori nella notte a Firenze per spari di pistola da un’auto in corsa a forte velocità nelle
strade urbane che poi i carabinieri hanno inseguito fino a Campi Bisenzio. Denunciati per procurato allarme tre giovani, tra i 20 e i 24 anni, di Polonia, Egitto e Romania. Sul sedile posteriore avevano una scacciacani con le munizioni.
L’allarme è scattato a mezzanotte e mezzo da via Benedetto Dei. Residenti hanno segnalato colpi d’arma da fuoco esplosi da giovani su una Fiat Punto grigia. Subito sono intervenuti i militari del Nucleo Radiomobile allertati dalla Centrale
Operativa. In via Baracca la pattuglia è riuscita ad intercettare l’auto ricercata, che procedeva a forte velocità e che non si è fermata. L’inseguimento, a sirene spiegate, si è
concluso nel comune di Campi Bisenzio, circa 10 km dopo il primo contatto. Sono intervenute anche altre pattuglie della compagnia di Signa. La vettura è stata perquisita ed è stata ritrovata la scacciacani.
Testimonianze successivamente raccolte a Firenze hanno consentito di appurare che in via Benedetto Dei erano stati esplosi almeno sei colpi dall’auto in transito, richiamando
l’attenzione degli abitanti.

Successivamente il comando provinciale dei carabinieri di Firenze, correggendo una prima
indicazione, ha precisato che i tre giovani che hanno sparato dall’auto in corsa sono stati denunciati per ‘accensione ed esplosioni pericolose’ e non per procurato allarme.

 

L'articolo Firenze: seminano panico sparando da auto con scacciacani, arrestati proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi