Firenze, Trasporti: piano per steward a fermate scuole

Firenze, Trasporti: piano per steward a fermate scuole

Lo ha annunciato il sindaco di Firenze, Dario Nardella. Investiti 700 mila euro.

“La situazione psicologica degli studenti superiori sta diventando critica, dobbiamo farci
trovare pronti per la ripartenza con le lezioni in presenza a gennaio. Per questo abbiamo preparato un piano per il tpl di tutta la Città metropolitana, che ho anticipato al presidente
Giani: prevede l’impiego di steward alle fermate principali delle scuole superiori, sia nelle tramvie che dell’Ataf”.

Lo ha detto il sindaco di Firenze e della Città metropolitana Dario Nardella, nel corso di una videoconferenza sui risultati dei test rapidi per il Covid fatti fino ad ora nelle scuole medie
della città grazie anche all’investimento di Fondazione Cr Firenze.

“Abbiamo calcolato 25 fermate – ha spiegato -, con attenzione su snodi come piazza Puccini, piazza stazione e San Marco, questo nella fascia oraria dell’entrata a scuola. Gli steward si concentreranno poi davanti alle scuole nell’orario di uscita”.

Nardella ha aggiunto che “abbiamo poi previsto anche l’aumento di 35 mezzi per l’extraurbano, visto che la capienza massima è del 50%. Stiamo parlando di un piano che riguarderà 43mila studenti e il cui costo complessivo è di circa 700mila euro: chiederemo queste risorse al Governo. Il Governo ha trasferito” dei fondi “alla Regione ma ne dobbiamo chiedere altri, c’è una sintonia col presidente Giani” su questo tema e “l’ho fatto
presente alla ministra Azzolina, che ho sentito questa mattina, in modo da partire in totale sicurezza a gennaio nelle scuole superiori dell’area metropolitana”.

L'articolo Firenze, Trasporti: piano per steward a fermate scuole proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi