FIRST Lab: un hub per sperimentare progettazioni innovative in città

Una sede ad hoc di 400 mq al Polo di Scienze Sociali dell’ateneo fiorentino

Un Laboratorio tecnologico innovativo per elaborare progetti e prototipi di nuovi servizi per i cittadini e i turisti. Si chiama FIRST Lab (FIRenze SmarT working Lab) e ha l’obiettivo, tra gli altri, di potenziare le opportunità di studio e di progettazione dei giovani in formazione. Controllo e risparmio energetico, e-government, e-health, infomobilità, sicurezza e turismo intelligente sono alcuni dei campi su cui potranno applicarsi gli studi del laboratorio, trasformandosi, magari, in iniziative imprenditoriali.

Gli ambienti saranno pronti il prossimo anno e coinvolgeranno un migliaio di studenti, mettendogli a disposizione piattaforme tecnologiche software e hardware e il tutoraggio degli esperti aziendali del settore.
L’intero progetto  nasce con un protocollo d’intesa triennale, del valore complessivo di 4 milioni di euro, siglato da Hewlett Packard Enterprise, Fondazione CR Firenze, Università degli Studi di Firenze, Fondazione per la ricerca e l’Innovazione, Computer Gross, TT Tecnosistemi, Var Group, Webkorner, Nana Bianca.

SCARICA IL COMUNICATO COMPLETO

I commenti sono chiusi