Foreste, sbloccati oltre 6 milioni per antincendio e operai forestali. Remaschi:”Rispettati impegni”

FIRENZE – Con una decisione presa dalla giunta regionale nella sua ultima riunione sono stati destinati 6 milioni e 650 mila euro per la copertura totale degli impegni relativi ai progetti di ambito forestale, al servizio AIB e alle competenze degli operai forestali.

L'assessore all'agricoltura e foreste della Regione Toscana, Marco Remaschi, commenta con soddifazione il provvedimento. "E' un impegno che la Regione aveva preso - ricorda - e che era stato ribadito anche dal sottoscritto in occasione degli incontri avuti con gli stessi operai forestali, con le Unioni dei Comuni e Province e con le rappresentanze sindacali. Oggi siamo in grado di mantenere la parola e di rispettare totalmente l'adempimento degli accordi con gli enti competenti alla gestione del demanio forestale - sottolinea Remaschi - settore che rappresenta una priorità strategica per la Regione Toscana, che  ha il patrimonio forestale più vasto d'Italia, e che crediamo vada gestito con una forte sinergia tra tutti gli attori del sistema, unica via - conclude l'assessore - per continuare a garantire la continuità delle operazioni forestali e dell'imponente macchina antincendio boschivo. Questi 6 milioni e 650 mila euro completano l'ammontare previsto per il settore nel PRAF, il Piano Regionale Agricolo e Forestale 2015, pari a circa 13 milioni di euro."

I commenti sono chiusi