Forteto, Fiesoli in carcere dopo malore

Forteto, Fiesoli in carcere dopo malore

Quello che era considerato il ‘guru’ della comunità  deve scontare quasi 15 anni per violenza sessuale. Da rifare appello per ulteriore denuncia violenza. Ieri, dopo la fotosegnalazione è svenuto

Rodolfo Fiesoli, , è entrato in carcere nel trado pomeriggio di ieri. Si tratta della terza volta per qyello che era considerato il ‘guru’ della comunità Il Forteto di Vicchio (Firenze). La prima volta era stato nel 1978, ma allora, in attesa della condanna defintiva che arriverà solo 7 anni dopo, tornò  ben presto a guidare la comunità fondata un anno prima insieme a Luigi Goffredi,  cui  venivano affidati bambini  e adolescenti in difficoltà. Nel 2011 Fiesoli venne nuovamente arrestato e poi scarcerato dopo qualche giorno.
La sentenza della Cassazione ha confermato ieri la condanna inflitta dai giudici della Corte di appello di Firenze a oltre 15 anni di carcere per violenza sessuale e maltrattamenti. Il
76enne è stato arrestato in mattinata  dai carabinieri della compagnia di Pontassieve che sono andati a prelevarlo a Pelago dove Fiesoli viveva da quando i giudici avevano deciso il suo allontanamento da Vicchio.

Portato alla  caserma di Pontassieve per la fotosegnalazione, Fiesoli   ha accusato un malore ed è stato  portato al pronto soccorso dell’ospedale di Ponte a Niccheri, a Firenze, dove è stato  sottoposto a tutti i controlli possibili. Dopo 4 ore, considerato che i medici non hanno trovato   niente di particolare . Lui, è stato dimesso per essere accompagnato in carcere a Sollicciano. Dovrà scontare 14 anni, 7 mesi e 17 giorni che gli

Gli avvocati difensori Oliviero Mazza e Lorenzo Zilletti,  proporranno un incidente di esecuzione contro l’ordine di carcerazione e annunciano pure un ricorso alla Corte
Europea dei diritti dell’uomo.

La Cassazione ha confermato  quasi tutte le condanne per gli altri 22 imputati al
processo, ma molti , compreso il braccio destro di Fiesoli, Goffredi, resteranno fuori
dal carcere grazie alla prescrizione intervenuta in molti diquegli episodi raccontati dai tanti giovani che hanno frequentato la comunità di Vicchio e che solo molti anni dopo
hanno trovato la forza di denunciare le violenze  i maltrattamenti subiti all’interno della comunità

 

L'articolo Forteto, Fiesoli in carcere dopo malore proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi