Forza Italia: “Perché il sindaco non batte i pugni sul versante case popolari, sul muro che crolla lungo il tragitto del tram, su chi attende sotto il sole il bus navetta in piazza Batoni o sul Poderaccio?”

Cellai, Razzanelli, Tani, Tenerani e Stella: “Non si governa sulla paura e sui like di facebook”

I commenti sono chiusi