Fratoni a Chianciano: “Le terme risorsa strategica per il territorio”

FIRENZE - "Le risorse termali sono ricchezze originarie dei territori, con una identità specifica fortemente correlata con l'ambiente circostante e le risorse locali. Sono dunque realtà che rivestono un ruolo strategico per lo sviluppo economico e turistico, oltre ad avere una rilevanza sociale e questo e così, in partcolare, è per le terme di Chianciano".

 

Lo ha detto l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni durante la visita che ha fatto questo pomeriggio alle terme di Chianciano.

Si è trattata di una visita di conoscenza nel corso della quale l'assessore ha incontrato i vertici societari - il direttore generale di Terme Chianciano Spa, Mauro Della Lena, il consigliere di amministrazione di Terme Chianciano Spa, Ferruccio Carminati, l'amministratore unico di Terme di Chianciano Immobiliare Spa, Massimiliano Galli - e ha fatto un sopralluogo agli stabilimenti.

Fratoni ha rinnovato l'impegno della Regione alla valorizzazione del patrimonio termale, quale asset strategico dello sviluppo economico e del turismo locale.

 

"La legge di stabilità del 2015 ci impone una forte razionalizzazione delle partecipazioni societarie – ha detto l'assessore – La riorganizzazione del sistema termale si inserisce in questo contesto, con l'avvio di un percorso che vedrà l'uscita della Regione dalla gestione delle società partecipate e l'affidamento di queste ai privati. Ciò con i tempi e le modalità necessarie a garantire tutto il sostegno possibile e realizzare gli investimenti per la valorizzazione del patrimonio immobiliare. A questo proposito va detto che le terme di Chianciano, precorrendo i tempi, sono già a buon punto".

Ultimo incontro in programma quello con il sindaco della città, Andrea Marchetti.

I commenti sono chiusi