Fuga dal pensiero unico, alternative possibili al liberismo economico

Fuga dal pensiero unico, alternative possibili al liberismo economico

d74672 14 Gennaio 2019

Convegno del Movimento 5 Stelle domenica 27 gennaio, alle ore 10, in piazza Stazione, 4 – primo piano

Uno degli effetti più paradossali del vivere in quella che, in barba ai discorsi sulla “fine della Storia” è stata definita come “la più ideologica delle epoche”, è il trovarsi imprigionati in un pensiero dominante che fonda il suo barbarico strapotere, non su una idea di benessere o felicità, ma sul dogma totalitario che non possa esistere alcuna società al di fuori di questa.

La realtà indica invece che a scricchiolare sono i troni delle oligarchie finanziarie, i colossi della (dis)informazione, i cattivi maestri che per decenni hanno imperversato con le loro fallimentari ricette.

Proprio mentre il popolo sembra riprendere in mano le sorti del proprio destino, riteniamo importante interrogarci in maniera orizzontale e libera su quali possano le ricadute di questa benvenuta spinta alla libertà, se davvero, dunque, possa esistere una alternativa al Pensiero Unico e quale.

Lo facciamo in compagnia di Antonello Cresti (saggista e musicologo), di Loris Falconi (filosofo e psicoterapeuta), di Enrica Perucchietti (saggista e giornalista), di Eduardo Zarelli (editore). A moderare l’incontro Silvia Noferi, consigliera del M5S e Vicepresidente del Consiglio Comunale di Firenze.

Il convegno prevederà anche la visione in anteprima nazionale di “Tenk iù Globalizescion”, una poetica riflessione del regista Michele Vietri, sui temi della globalizzazione e della massificazione.

 

Dati i posti limitati vi preghiamo inviare una mail ameeting5stelle@gmail.com e attendere conferma della disponibilità.

 

Silvia Noferi - M5S Firenze

Fuga dal pensiero unico

I commenti sono chiusi