Fusioni di comuni, vincono i ‘si’ sulla montagna pistoiese e i ‘no’ nell’aretino e pisano

FIRENZE - Un 'si' e due 'no' per tre proposte di matrimonio tra sei diversi comuni. Sulla montagna pistoiese al referendum consultivo sulla fusione di San Marcello e Piteglio hanno vinto i si', con 1.599 voti di scarto e l'81,99 per cento delle preferenze. Alle urne si era recato tra ieri e oggi un elettore su tre. I 'si' hanno vinto in tutte e due i comuni: a Piteglio,su 703 votanti, sono stati 489, mentre a San Marcello 1.570 su 1.836 votanti.

A Castellina Marittima e Riparbella in provincia di Pisa hanno invece prevalso i 'no', con il 67,09 per cento: più numerosi nel secondo dei due comuni, leggermente di meno nell'altro. Ha prevalso il 'no' anche nell'aretino, a Capolona e Castiglion Fibocchi, ma giusto per un'incollatura: il risultato finale è 49,54 per cento per il 'si' e 50,46 per cento per il 'no'. La differenza l'hanno fatta i cittadini di Castiglion Fibocchi, dove sette elettori su dieci sono andati ai seggi e i 'no' sono stati il 63,72 per cento, l'opposto che a Capolona.   

RISULTATI REFERENDUM 8-9 maggio 2016
  Elettori Votanti % votanti SI % SI NO % NO Totale validi Bianche Nulle
SAN MARCELLO PISTOIESE 6.179 1.836 29,71 1.560 86,43 245 13,57 1.805 16 15
PITEGLIO 1.718 703 40,92 489 70,46 205 29,54 694 4 5
totale 7.897 2.539 32,15 2.049 81,99 450 18,01 2.499 20 20
                     
RIPARBELLA 1.274 699 54,87 185 26,62 510 73,38 695 3 1
CASTELLINA MARITTIMA 1.662 806 48,50 306 38,39 491 61,61 797 2 7
totale 2.936 1.505 51,26 491 32,91 1.001 67,09 1.492 5 8
                     
CAPOLONA 4.318 1.654 38,30 972 59,45 663 40,55 1.635 10 9
CASTIGLION FIBOCCHI 1.740 1.235 70,98 443 36,28 778 63,72 1.221 6 8
totale 6.058 2.889 47,69 1.415 49,54 1.441 50,46 2.856 16 17

     

Le urne, aperte dalla domenica, si erano chiuse alle 15 del lunedì. A Castiglion Fibocchi e Capolona ha votato il 47,69 per cento degli aventi diritto. A Riparbella e Castellina Marittima si è recato complessivamente alle urne oltre la metà degli elettori, il 51,26%. Solo un eletorre su tre ha scelto invece di dire la sua sulla montagna pistoiese: un po' di più a Piteglio e un po' meno a San Marcello.

I referendum erano consultivi: l'ultima parola nel merito spetterà al Consiglio regionale.

In tutta la Toscana dal 2012 sono già stati diciassette i referendum che si sono svolti in comuni che avevano deciso di fondersi. Nove hanno detto sì e per otto la fusione c'è già stata: Abetone e Cutigliano lo faranno dal 1 gennaio 2017.  I comuni di tutta la regione sono così passati da 287 a 279 (e saranno 278 tra pochi mesi). Otto referendum sono stati invece bocciati.

I commenti sono chiusi