Futuro Vegetale: un master universitario di 1° livello

Grazie al contributo di Fondazione CR Firenze nasce un percorso di studi per la formazione di professionisti capaci di una visione integrata del rapporto tra mondo vegetale, dinamiche sociali e spazio abitato

Partirà a febbraio per terminare a luglio 2018 il master dell’Università degli Studi di Firenze, coordinato dal Prof. Stefano Mancuso, volto alla formazione di professionalità competenti in un nuovo territorio dove ricerca botanica, sociale e progettuale si incontrano.

FUTURO VEGETALE prepara ad affrontare i problemi complessi che emergono dalle trasformazioni ambientali e sociali che interessano la contemporaneità, oltre a proporre conoscenze e metodi per un approccio multidisciplinare al progetto di soluzioni innovative ispirate al mondo vegetale che migliorino la qualità delle relazioni sociali, dell’abitare, dei materiali e delle tecnologie.
Un gruppo di scienziati delle piante, sociologi e progettisti costituisce il corpo docente di questo inedito percorso di studi, articolato in lezioni e laboratori, favorendo modalità integrate di apprendimento, condivisione delle conoscenze ed esplorazione delle possibilità applicative.

Le lezioni si terranno a Firenze, tra la splendida cornice di Villa Bardini (Costa San Giorgio 2, Firenze) e il centralissimo Auditorium della Fondazione CR Firenze (Via Folco Portinari 5, Firenze), tra febbraio e luglio 2018. È inoltre previsto un workshop intensivo finale nello splendido Giardino di Daniel Spoerri (GR).

Per maggiori informazioni visita il link http://www.futurovegetale.it

L'articolo Futuro Vegetale: un master universitario di 1° livello proviene da Fondazione CR Firenze.

I commenti sono chiusi