Gara unica Tpl: due le offerte arrivate in Regione

FIRENZE - Sono due le offerte presentate per la gara di affidamento dei servizi di trasporto pubblico sul lotto unico regionale, gara che individuerà  il futuro gestore del trasporto su gomma in Toscana.
Alle 13.00 di oggi è infatti scaduto il termine fissato nel bando per la presentazione delle offerte. Le offerte sono di Mobit Scarl (dove Scarl sta per Società consortile a responsabilità limitata) e Autolinee toscane spa, azienda del gruppo Ratp Dev Italia. 
Nei prossimi giorni saranno compiuti gli atti necessari per garantire la costituzione, nel più breve tempo possibile, della commissione che dovrà esaminare le offerte. L'obiettivo è quello di avviare il lavoro della commissione, con l'apertura delle buste in seduta pubblica, a partire dai primi giorni del mese di Agosto.
 
"Un primo risultato importante è stato conseguito: quello di avere due offerte" commenta  l'assessore regionali ai trasporti Vincenzo Ceccarelli. "Non era affatto scontato - prosegue - visto che stiamo parlando di una gara che non ha precedenti a livello nazionale, salvo il caso del Friuli, stoppato dal Tar, dove era stata presentata una sola offerta. Questo è il primo punto fermo dal quale muoviamo con l'obiettivo di avere al più presto il nome del futuro gestore, per poter garantire ai cittadini e a tutti gli operatori del settore, la stabilità e la qualità del servizio".

I commenti sono chiusi