Gennaio, vado al Novecento!

Per il mese di gennaio è in programma al Museo Novecento un ciclo di laboratori per famiglie con bambini: il fine è quello di avvicinare in forma interattiva e piacevole i più giovani e i loro genitori all’arte del nostro tempo, facendo emergere come essa sia più vicina al modo di sentire e di vedere contemporaneo di quanto non lo sia la grande arte del passato. Per quattro giornate, il sabato alle h16.30, sarà così possibile dialogare con le tecniche, i linguaggi e le prospettive dei grandi artisti del Novecento sperimentando modalità di osservazione e di lavoro assolutamente inedite. Qui di seguito il programma dettagliato:

Time machine
Sabato 9 gennaio h16.30
Per famiglie con bambini 8/12 anni

Un “viaggio nel tempo” che prende avvio dal mondo di oggi per arrivare ai primi anni del secolo scorso indagando linguaggi, tecniche e principi delle arti del Novecento: i bambini saranno così coinvolti in un itinerario di scoperta delle molteplici forme artistiche del XX secolo nel dialogo animato fra tradizione e innovazione, antico e moderno, astratto e concreto. L’incontro con i grandi artisti del secolo – fra questi Emilio Vedova, Lucio Fontana, Bruno Munari, Giorgio De Chirico, Fortunato Depero – e con le loro opere sarà in questo senso l’occasione per una rielaborazione personale che consentirà ai bambini di portarsi a casa una particolarissima “collezione” della propria esperienza.

 

Il Collage, l’arte di scegliere
Sabato 16 gennaio h16.30
Per famiglie con bambini 6/10 anni

Nel collage, tecnica prettamente novecentesca, non si usano pennelli, colori o pastelli, bensì si opera una “scelta” selezionando e sovrapponendo in forma critica dettagli di immagini, fotografie, riviste, scritte e altro per creare e comporre qualcosa di inedito. In questo senso l’opera che ne deriva è spesso straniante, non volendo illudere la realtà ma raccontare un modo di vedere che utilizza le forme di rappresentazione per andare oltre. Dopo una breve visita al museo, nella quale saranno messe in luce le opere che hanno nella “composizione” il loro tratto distintivo e sarà posta l’attenzione sulle possibili modalità di raffigurazione del reale, i partecipanti potranno cimentarsi nell’esecuzione di un ritratto/autoritratto in forma di collage/décollage che, superando l’idea di riproduzione realistica, includa emozioni, qualità, espressioni e caratteri della persona rappresentata.

Opera d’arte totale
Sabato 23 gennaio h16.30
Per famiglie con bambini 4/7 anni

Che cos’è il Novecento? Una domanda non banale per i visitatori più giovani. Il percorso permette ai più piccoli di avvicinarsi alle arti del Novecento con uno sguardo trasversale, partecipe e inclusivo. L’itinerario si concentra su alcune opere scelte, utili a cogliere lo spirito del secolo, che avvia un ripensamento totale delle arti e delle loro possibili interazioni. L’installazione continua di Paolo Masi, le colorate architetture di Superstudio, il dipinto fatto di gesti e di colori di Emilio Vedova saranno quindi l’occasione per un incontro multisensoriale con le arti. Nella seconda parte dell’attività i bambini, divisi in piccoli gruppi, si metteranno al lavoro per dare forma a una “opera d’arte totale”, che riunisca la loro esperienza collettiva intrecciando i diversi linguaggi artistici.

Il disegno animato
Sabato 30 gennaio h16.30
Per famiglie con bambini 6/10 anni

Già l’uomo preistorico tentava di riprodurre la realtà circostante in movimento e nel corso dei secoli molteplici furono i tentativi di conferire dinamismo alle immagini: fra questi si possono ricordare lo zootropio di William Horner o il teatro ottico di Charles-Emile Reynaud. E’ però agli inizi del Novecento che si hanno i primi cartoni e personaggi animati – basti ricordare il Gatto Felix di Otto Messmer, noto ancora oggi – che nel corso del secolo si perfezioneranno in misura crescente fino a raggiungere i risultati inaspettati che tutti conosciamo. L’attività prevede un excursus nella storia del disegno animato, con proiezione di brevi estratti; successivamente i bambini si cimenteranno nella realizzazione di disegni che, grazie a una serie di tecniche e di segreti, si animeranno per dare vita a una vera e propria storia.

Le attività hanno un costo di €2,00 per i bambini e di €10,50 per gli adulti accompagnatori residenti nella città metropolitana di Firenze, altrimenti il costo è di €4,00 per i bambini e di €12,50 per gli adulti.

Per informazioni e prenotazioni

Tel. 055-2768224 e 055-2768558

info@muse.comune.fi.it
www.musefirenze.it

I commenti sono chiusi