Giorno della memoria, lunedì 22 gennaio la presentazione dell’edizione 2018

FIRENZE – Si avvicina il 27 gennaio, anniversario della liberazione nel 1945 del campo di Auschwitz da parte delle truppe dell’Armata Rossa sovietica e giorno internazionale della memoria. La Toscana lo celebrerà, come ogni anno pari, con oltre ottomila studenti delle scuole superiori di tutta la regione: il 26 gennaio al Mandela Forum di Firenze.

Il racconto della deportazione e dello sterminio – non solo degli ebrei ma anche degli oppositori politici, degli internati militari che dissero no alla Repubblica di Salò e di chiunque fosse considerato allora dall’ideologia nazista diverso –  partirà quest’anno dal ricordo delle leggi razziali coloniali italiane del 1937, che precedettero di un anno le leggi antisemite del 1938 firmate proprio a San Rossore, in Toscana. Sul palco, come ogni edizione, si alterneranno testimoni e ospiti. 

Il programma dell’iniziativa – a cui si accompagneranno molti altri eventi in tutta la Toscana – sarà illustrato ai giornalisti domani, lunedì 22 gennaio, alle ore 12, a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze in piazza del Duomo 10, sede della presidenza della Regione. 

 

 

I commenti sono chiusi