Giovanisì, contributo per l’affitto per altri 462 giovani toscani

FIRENZE - Altri 462 giovani toscani potranno ricevere il contributo per l'affitto previsto dal bando Giovanisì. Sono state infatti reperite le risorse per dare un esito positivo a tutte le domande dell'ultimo bando risultate idonee allungando la lista dei beneficiari da 1010 a 1472. Tante saranno  le giovani famiglie o i single toscani under 34 che potranno ricevere un contributo triennale sul canone di locazione per dare una risposta positiva al bisogno di autonomia.

In tutto, grazie ai cinque bandi che si sono susseguiti dal 2011 sono state 6.313 le domande che hanno avuto una risposta positiva. L'ultimo bando aveva avuto una partecipazione altissima e nella formulazione delle graduatoria 462 domande, benché idonee, non erano riuscite a rientrare in graduatoria, tra quelle finanziate. A quel punto il presidente della Regione Enrico Rossi ha annunciato un intervento per integrare i 9 milioni di risorse stanziate: impegno mantenuto in questi giorni grazie a una variazione di bilancio.

"Sono soddisfatto – commenta Rossi - di aver potuto dare una risposta positiva ad alcune centinaia di giovani e aiutarli, con il nostro contributo, a costruire un progetto di vita autonoma. Questa era la prima volta che, a parità di finanziamento, non era stato possibile rispondere positivamente a tutti gli idonei. Ci siamo riusciti aggiungendo oltre 3 milioni di euro, cioè quanto necessario a dare risposta positiva a tutti gli idonei ".

Tutte le informazioni sulle modalità di accesso al contributo sono reperibili sul sito di Giovanisì alla pagina http://giovanisi.it/2015/07/10/contributi-allaffitto-uscita-la-graduatoria-del-bando-scaduto-il-31012015/ 

I commenti sono chiusi