Giovedì 11 il presidente Rossi a Viareggio per il Versilia Yachting Rendez Vous

FIRENZE – Giovedì 11 maggio il presidente della Regione, Enrico Rossi, sarà a Viareggio per un doppio appuntamento.

Alle 10.45 a villa Paolina in piazza Shelley è prevista infatti la firma del Protocollo di intesa per il Versilia Yachting Rendez Vous tra Regione, Comune di Viareggio e Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità.

E alle 11.30 il presidente Rossi sarà in via Coppino per la cerimonia di inaugurazione dell'evento dedicato alla nautica di alta gamma.

All'inaugurazione parteciperà anche l'assessore regionale alle attività produttive e turismo, Stefano Ciuoffo.

Con il Protocollo di intesa i firmatari "si si impegnano ad attivare un coordinamento operativo tra di loro e a mettere in atto tutte le azioni di facilitazione in loro potere al fine di consentire il pieno successo della manifestazione Versilia Yachting Rendez-Vous sul territorio della Versilia. Questo nel comune intento di assicurare il consolidamento dell'iniziativa anche nei prossimi anni in sinergia con gli altri eventi internazionali di settore già presenti sul territorio".
Questo nel comune intento di assicurare il consolidamento dell'iniziativa anche nei prossimi anni in sinergia con gli altri eventi internazionali di settore già presenti sul territorio".

Le parti si impegnano poi "ad assicurare il massimo coinvolgimento di tutte le istituzioni e le imprese del territorio, al fine di massimizzare le ricadute economiche sul distretto della nautica, uno dei più importanti al mondo per la produzioni di grandi imbarcazione sopra 20 metri, e per le filiere produttive dei diversi settori economici potenzialmente interessati".

L'intento è quello di "inserire il Versilia Yachting Rendez-Vous in un quadro complessivo di coordinamento e di raccordo con le altre iniziative di settore e di rilievo internazionale che già si svolgono sul territorio regionale nello stesso periodo", cioè la Seatec che si tiene a Marina di Carrara e la Yare che si tiene sempre a Viareggio.

Le parti "si impegnano altresì a far sì che i costi di messa in opera degli spazi e i costi di avviamento dell'evento prevedano, ove possibile, investimenti volti a valorizzare le aree interessate dall'iniziativa e a garantire un complessivo innalzamento della qualità dei luoghi, migliorando il decoro urbano e l'attrattività turistica di queste aree".

Il Protocollo durerà tre anni e potrà essere rinnovato.   

I commenti sono chiusi