Grieco all’Elba per Studenti al futuro: “Conoscere è orientarsi al lavoro”

FIRENZE - Studenti al futuro, progetto di orientamento alle opportunità professionali offerte in provincia di Livorno, è un'iniziativa partita dalla Camera di commercio livornese che la Regione  ha voluto patrocinare in quanto occasione importante di conoscenza del territorio; e delle opportunità che esso può offrire in termini di opportunità occupazionali dentro e fuori i confini dell'Isola d'Elba. Un confronto diretto con i testimoni del mondo delle imprese e dei professionisti.

La Camera di Commercio di Livorno oggi ha chiuso un'iniziativa di taratura provinciale. La tappa elbana ha permesso agli studenti degli istituti Cerboni e Foresi di conoscere le opportunità per un miglior orientamento; soprattutto di poter divenire autentici protagonisti del proprio futuro. Dal tessuto di imprese della provincia di Livorno sono venuti i fabbisogni professionali e gli scenari occupazionali che, raccolti in un CD consegnato agli studenti, potranno costituire un'utile base e strumento di approfondimento per conoscere le necessità ed opportunità lavorative del territorio.

"La conoscenza è fondamentale per essere competitivi – ha sottolineato l'assessore regionale alla istruzione e formazione Cristina Grieco intervenendo stamani -.  Quella di oggi quindi è un'occasione nella quale la mancata giornata scolastica non deve essere considerata come una qualsiasi perdita di ore di lezione;  bensì  un'attività scolastica a tutti gli effetti,  poiché mette in relazione la scuola con un suo obiettivo, il  lavoro. L'orientamento mirato arricchisce non solo gli studenti, ma il territorio nel suo complesso;  avere le persone giuste al posto giusto è un elemento di competitività".

Oltre agli aspetti dell'orientamento al lavoro,  l'assessore Grieco ha poi sottolineato le opportunità di studio dopo la scuola superiore: i percorsi universitari ed percorsi offerti dagli ITS , percorsi che offrono occasioni di lavoro con una media che supera l'80 per cento.

I commenti sono chiusi