Grieco: “Scuola di orologeria all’Elba realtà di alta formazione e nuova occupazione”

FIRENZE – "Una bella realtà di alta specializzazione, simbolo della creatività e della capacità di impresa italiana, in grado di valorizzare anche angoli della cosiddetta provincia, territori magari vocati principalmente ad altro, ma in grado comunque di esprimere e mantenere imprese produttive di livello internazionale".

L'assessore regionale all'istruzione e alla formazione Cristina Grieco ha commentato così la visita compiuta oggi, organizzata dalla Confindustria di Livorno, al laboratorio e alla scuola italiana di orologeria della Locman di Marco Mantovani a Marina di Campo, nell'Isola d'Elba.

"Il radicamento e l'attenzione al territorio che Locman ha sempre mostrato trovano certamente una forte sottolineatura proprio nell'esperienza di questo centro di alta formazione professionale – ha proseguito l'assessore – che propone anche un esempio importante di proposta di avvicinamento alla professione artigiana nel settore orologiaio. Il fatto di essere legata strettamente all'attività di un brand, impostosi sui mercati di tutto il mondo per i suoi livelli qualitativi e creativi, suggerisce per il prossimo futuro suggestioni di ampiamento della collaborazione tra pubblico e privato, con l'obiettivo di offrire ai giovani sbocchi professionali seri e legati ad un simbolo della tecnica e della moda".

I commenti sono chiusi