Ibm, Regione chiederà di partecipare al tavolo nazionale

FIRENZE – Le prospettive dell'insediamento Ibm in Toscana sono state al centro dell'incontro convocato oggi dal consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini, su richiesta delle organizzazioni sindacali, territoriali e di categoria. All'incontro hanno partecipato i sindacati e un rappresentante del Comune di Sesto Fiorentino.

 

Le organizzazioni sindacali hanno manifestato preoccupazione per le prospettive della presenza in toscana della società dopo il trasferimento di 20 dei circa 80 addetti ad un'altra azienda, hanno informato di aver impugnato questo provvedimento, a loro dire illegittimo ed espresso timori di un possibile ridimensionamento dell'insediamento toscano.

Nel corso dell'incontro, Simoncini, a fronte della notizia che è stata sollecitata, dai sindacati, l'apertura di un tavolo nazionale, ha fatto presente che interverrà presso il Ministero dello sviluppo economico sostenendo la proposta e chiedendo che la Regione sia invitata a farne parte.

 

I commenti sono chiusi