Il Sindaco Dario Nardella fa il punto della situazione

Il Sindaco Dario Nardella fa il punto della situazione

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella ha pubblicato su Facebook un post in cui fa il punto della situazione sul Covid e sui comportamenti da tenere. Proviamo a fare un punto sul punto di Nardella.

Il Sindaco Nardella sfrutta questa domenica soleggiata per fare il punto della situazione tramite un post sul proprio profilo Facebook. Un redattore di Controradio sfrutta questa domenica soleggiata per fare il punto sul punto della situazione di Nardella.

Il Sindaco scrive che “nella città di Firenze, nella prima settimana di marzo abbiamo avuto 509 nuovi casi (+32 rispetto alla settimana prima); rapportati alla popolazione di 378.839 abitanti danno un tasso del 134,35”. Qui il Sindaco si riferisce al tasso di contagi ogni 100.000 abitanti. Il Sindaco aggiunge: “per ora al di sotto della soglia stabilita per la chiusura delle scuole”. Secondo il Dpcm in vigore dal 6 marzo, l’attività scolastica in presenza si deve interrompere nella zone in cui il tasso di contagio ogni 100.000 abitanti durante la settimana superi le 250 unità. Il Sindaco conclude questo punto constatando che “questo non significa affatto che la situazione sia tranquilla”. Tuttavia perchè entrino in vigore le restrizioni alla didattica in presenza, il tasso di contagio settimanale dovrebbe raddoppiare.

Riguardo alle strategie da seguire, nel suo punto della situazione il Sindaco scrive: “domani riunisco la task force di Comune e Città metropolitana per valutare eventuali nuove limitazioni da introdurre”. Quelle attualmente in vigore sono raccolte qui. Continua: “Non possiamo passare il tempo ad inseguire il virus, dobbiamo prevenirlo. Per questo, se da un lato faremo di tutto per scongiurare la chiusura delle scuole, dall’altro dovremo pensare a limitare i movimenti in determinati momenti e luoghi della città”. Al momento in Toscana, e di conseguenza a Firenze, valgono le regole della Zona Arancione con alcune misure ad hoc per limitare gli assembramenti nelle zone dei locali che fanno vendita da asporto e nei parchi.

In merito alle contravvenzioni alle regole anti-contagio, scrive: “non tutti rispettano le regole e infatti sono state comminate decine di sanzioni tra Piazza Repubblica, via della Pellicceria, Piazza Ss Annunziata, Piazza S. Spirito”. Il dato è incoraggiante: significa che, a un anno esatto dall’entrata in vigore delle prime misure di contenimento, centinaia di migliaia di persone continuano a rispettare le regole.

Nel suo punto della situazione, il Sindaco continua con un appello ai cittadini, chiedendo di continuare a limitare le situazioni a rischio. Aggiunge “Siamo tutti stanchi e provati da questa lunga e impietosa pandemia” – su questo punto nessuno se la sente di dargli torto – “ma i numeri parlano chiaro e non ci fanno stare tranquilli: la guerra contro il virus è ancora nel pieno e non possiamo permetterci altri aumenti di casi proprio nella fase iniziale della campagna vaccinale”. La Toscana ha somministrato 300.000 dosi di vaccino, circa un dodicesimo della sua popolazione, e nei prossimi giorni saranno disponibili altre 33.000 dosi per gli over 80, la categoria più esposta ai sintomi gravi della Covid-19 e quindi più incline a occupare le terapie intensive.

L'articolo Il Sindaco Dario Nardella fa il punto della situazione proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi