“In Italia prima che all’estero: difendere la nostra lingua dalla crescente imposizione dell’inglese e dalla cancellazione delle denominazioni italiane nei toponimi in Alto Adige”

Oggi a Palazzo Vecchio col capogruppo Cellai, il deputato Forza Italia Di Stefano, il consigliere provinciale di Bolzano Urzì e l’on.Alemanno hanno presentato la proposta di legge

I commenti sono chiusi