Incendi, nuovi roghi in Toscana: a Rignano sull’Arno e a Capannori

FIRENZE - Un incendio boschivo è scoppiato alle 10.20 di questa mattina nel comune di Rignano sull'Arno, in località Cellai. Il rogo ha bruciato una superficie di 7mila mq, di cui 6mila di oliveti e campi e mille di bosco. Sul posto è intervenuto anche un elicottero della flotta regionale, già rientrato perché l'incendio è sotto controllo e sono già iniziate le operazioni di bonifica.

Lo comunica la Sala operativa antincendi boschivi della Regione, che coordina le operazioni di spegnimento. A terra stanno operando squadre di volontari del Coordinamento volontariato toscano (Cvt), insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Figline Valdarno.

Da stamani è ripreso a bruciare nei pressi di Capannori (Lu), nella frazione di Sant'Andrea di Compito, negli stessi luoghi interessati dall'incendio di tre giorni fa. Sul posto la Sala operativa regionale ha inviato due elicotteri della flotta regionale.

Il periodo che va dal 1 luglio fino al 31 agosto è quello a più elevato rischio di incendio. In questi due mesi, vige il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali. La Regione invita i cittadini alla massima attenzione, ricordando che la maggioranza degli incendi boschivi è causata da mano umana, per comportamenti superficiali o dolosi.

In caso di avvistamento di incendio, segnalare tempestivamente ai seguenti numeri:

  • 800425425 - Numero verde Sala operativa regionale
  • 1515 - Corpo Forestale dello Stato
  • 115 - Vigili del Fuoco   

 

I commenti sono chiusi