Incendio in fattoria che venne confiscata alla mafia

Incendio in fattoria che venne confiscata alla mafia

Siena, i vigili del fuoco stanno intervenendo dalla notte scorsa, dalle 4, a Monteroni d’Arbia, presso l’azienda agricola Suvignano, per un incendio che ha coinvolto circa 700 rotoballe di fieno e circa 250 quintali di seme di erba medica e trifoglio.

L’incendio ha interessato un capannone di circa 2000 metri quadri, con all’interno anche una macchina operatrice, un rimorchio ed un pick-up. Le cause delle fiamme sono da accertare. Non si segnalano persone coinvolte.

L’azienda di Suvignano è nota come esempio di infiltrazione della mafia in Toscana ed è stata poi nel tempo confiscata dallo Stato. Successivamente è stata assegnata alla Regione Toscana che la gestisce tramite Ente Terre. Nei pressi della tenuta di recente è stato inaugurato il ‘percorso della legalità’, cammino collegato alla via Francigena.

L'articolo Incendio in fattoria che venne confiscata alla mafia proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi