Incidente mortale in cava, Rossi: “Una tragedia, interverremo a sostegno della famiglia”

FIRENZE - "Un'altra morte bianca in Toscana. Muore a Carrara un cavatore di 46 anni. Esprimo tutta la mia vicinanza alla famiglia della vittima e ai lavoratori. Interverremo con un indennizzo economico a sostegno della famiglia, come è già accaduto in altri incidenti sul lavoro, ma niente e nessuno potrà restituire quello che un grave incidente ha strappato via". Così il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, dopo il tragico incidente alle cave Calocara.

 

"Bisognerà anche questa volta attendere le valutazioni dei periti – continua -, ma non credo che episodi come questo costituiscano solo una triste sequenza di fatalità. Nel corso degli anni molto è stato fatto per la prevenzione e la sicurezza, ma chiedo a tutti di fare di più. Agli imprenditori, ai lavoratori, al sindacato e alle istituzioni. Convocherò al più presto un tavolo con assessori e tecnici competenti per fare il punto sull'accaduto e sulle azioni da intraprendere d'ora in poi. È una tragedia – conclude - che colpisce i lavoratori tutti, le loro famiglie, la città di Carrara e tutta la Toscana".

I commenti sono chiusi