Infezioni oculari a Careggi, la Regione promuove un audit

FIRENZE - La Regione promuove un audit clinico per approfondire quanto avvenuto a Careggi relativamente alle infezioni conseguenti a trattamenti intraoculari. Il direttore generale dell'assessorato al diritto alla salute Monica Piovi ha scritto a Riccardo Tartaglia, responsabile del Centro Gestione Rischio Clinico della Regione Toscana, invitandolo a svolgere l'audit con gli esperti di settore. Il Centro GRC ha tra i suoi compiti anche quello di approfondire lo svolgimento dei fatti in caso di eventi avversi che si verifichino nella sanità toscana.

La prossima settimana il Centro Gestione Rischio Clinico, con l'aiuto di tre esperti della materia - un igienista, un farmacista, un infettivologo - condurrà un'analisi su tutto il percorso clinico della prescrizione, preparazione e somministrazione del farmaco ai pazienti affetti da maculopatia a oculistica di Careggi. I risultati dell'audit saranno poi presentati all'assessore Stefania Saccardi.

I commenti sono chiusi