Infrastrutture, in 5 anni in Toscana investimenti per oltre 5 miliardi e 20 mila posti di lavoro

FIRENZE - Il presidente della Regione Enrico Rossi nel suo sopralluogo ai cantieri per il raddoppio del primo lotto della ferrovia Pistoia-Lucca ha riepilogato le principali questioni aperte sul fronte infrastrutture.
 
I dati di una ricerca Irpet segnalano, in particolare, che ammontano a 1,5 miliardi gli investimenti sul ferro, andati in particolare alla ferrovia Pistoia-Lucca - cui 250 milioni della Regione Toscana - e inoltre destinati all'Alta Velocità e alla Ferrovia Siena-Empoli.    
 
Gli investimenti per le strade ammontano invece a 2,5 miliardi (spesi per interventi su A1, A11, ANAS Siena-Grosseto e Tirrenica), mentre 600 milioni vanno al Porto Livorno - di cui 250 milioni di finanziamenti regionali - e altri 500 milioni sono destinati agli aeroporti.
 
Si tratta di un investimento complessivo in infrastrutture di circa 1 miliardo l'anno, per cinque anni: in tutto 5,1 miliardi che consentono di generare 20.000 posti di lavoro complessivi, il 60% dei quali in Toscana.

I commenti sono chiusi