Investe con auto presunto ex amante moglie, arrestato 47enne 

Investe con auto presunto ex amante moglie, arrestato 47enne 

La vittima è stata diagnosticata con ferite guaribili in 20 giorni ed una frattura al ginocchio.

Avrebbe investito di proposito un uomo di 56 anni, poi sarebbe sceso dall’auto e lo avrebbe picchiato, procurandogli ferite giudicate guaribili in 20 giorni. Per questo un 47enne è stato arrestato dalla polizia, ieri pomeriggio a Firenze. Avrebbe spiegato ai poliziotti di aver agito spinto dalla gelosia, accusando il 56enne di essere stato in passato l’amante di sua moglie.
Coinvolto nell’incidente anche un amico del 56enne. Colpito anche lui dall’auto, ha riportato la frattura di un ginocchio. Secondo quanto ricostruito, il 47enne stava rientrando a casa in auto col figlio minorenne quando, arrivato quasi davanti alla sua abitazione, ha visto il 56enne e l’amico che stavano scaricando del materiale da un furgone. Accecato dalla rabbia avrebbe sterzato bruscamente, investendoli entrambi e sbalzandoli contro il loro furgone.
Poi sarebbe sceso e avrebbe iniziato a prendere a calci e pugni il 56enne, ancora a terra dolorante, quindi lo avrebbe afferrato con violenza per il collo. La dinamica dei fatti sarebbe stata confermata da alcuni residenti, che dopo aver assistito alla scena sono intervenuti riuscendo ad allontanare il 47enne, ponendo così fine all’aggressione. L’uomo è stato arrestato per lesioni aggravate e denunciato per il possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere, a causa di un bastone trovato nel bagagliaio della sua auto. Il pm di turno ha disposto per lui la detenzione domiciliare, in attesa della convalida dell’arresto da parte del gip.

L'articolo Investe con auto presunto ex amante moglie, arrestato 47enne  proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi