Irregolare e senza patente, passa col rosso: maximulta a Firenze

Irregolare e senza patente, passa col rosso: maximulta a Firenze

Per l’uomo alla guida, poi risultato non in regola con i permessi sull’immigrazione e senza patente, oltre 5000 euro di multa. Anche per il proprietario della vettura multe per più di 1000 euro

Immigrato irregolare e senza patente alla guida di un’auto sottoposta a fermo amministrativo e di proprietà di un suo connazionale ha pensato bene di passare con il semaforo rosso davanti alla polizia municipale: immediatamente fermato, è stato multato con verbali per oltre 5.000 euro e denunciato mentre per il veicolo è scattato nuovamente il fermo amministrativo. Sanzioni per un migliaio di euro anche per il proprietario dell’auto.

È accaduto sabato sera a Firenze, periferia nord, all’altezza della rampa di accesso al Ponte all’Indiano: erano circa le 21.30 quando il conducente della vettura, un 37enne marocchino risultato poi non in regola con la normativa sull’immigrazione e sprovvisto di patente, incurante della presenza sul posto dell’auto dei vigili urbani, ha attraversato l’incrocio con il semaforo rosso. L’uomo è stato subito bloccato e dai controlli sull’auto sono emerse pendenze con Equitalia per le quali era già scattato il fermo amministrativo.

Il marocchino, oltre alla denuncia per violazione delle norme sull’immigrazione, è stato anche multato per guida senza patente (5.000 euro e fermo amministrativo per tre mesi dell’auto) e per il passaggio con il semaforo rosso (altri 163 euro e 6 punti sulla patente). Guai anche per il proprietario che si è visto notificare due verbali: il primo, da 777 euro, per aver permesso che il proprio veicolo circolasse nonostante il fermo; il secondo da 389 euro per averlo affidato al suo connazionale senza patente.

L'articolo Irregolare e senza patente, passa col rosso: maximulta a Firenze proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi