Ispezioni sui treni, pubblicato il report del primo semestre 2015

FIRENZE - Pubblicato sul portale Muoversi in Toscana (http://bit.ly/1MAVemc) il report che sintetizza i dati raccolti dal nucleo ispettivo regionale nei primi 6 mesi del 2015. Si ricorda che gli ispettori hanno il compito di verificare il rispetto degli standard di qualità previsti dal contratto di servizio tra Regione Toscana e Trenitalia e che sulla base delle loro segnalazioni vengono calcolate le sanzioni per il gestore del servizio ferroviario regionale.
 
Il report evidenzia alcune criticità, in particolare relative al funzionamento degli impianti di condizionamento (in questo caso il periodo preso in
esame va dal 15 giugno al 15 settembre 2015), alla mancanza di comunicazioni a bordo, al rispetto della composizione dei treni prevsita dal
contratto di servizio (con conseguente sovraffollamento, nei casi in cui la composizione non era stata rispettata). Altre criticità evidenziate,
anche se con percentuali di incidenza minori, sono le toilette troppo spesso chiuse, i casi di riscaldamento non funzionante (considerato il periodo tra il 1 dicembre 2014 e il 28 febbraio 2015), la carenza di informazioni sia in stazione che  a bordo.
Il report evidenzia anche buone notizie, soprattutto per quanto riguarda la pulizia delle carrozze, il funzionamento delle porte esterne, quello delle biglietterie automatiche e delle validatrici.

Vedi la tabella con i dati

Dall'inizio del nuovo anno, in concomitanza con l'inizio della validità del contratto-ponte tra Regione e Trenitalia, i report non saranno più semestrali, ma saranno mensili e suddivisi linea per linea. 

I commenti sono chiusi