La giunta sblocca 127 milioni di spesa. Risorse destinate anche a giovani e apprendisti

FIRENZE – La giunta ha sbloccato 127 milioni di spesa, contributi e finanziamenti di cui beneficeranno enti, associazioni e Comuni. "Onoriamo i nostri impegni" ha commentato il presidente della Toscana Enrico Rossi al termine di una seduta lunga e intensa, che ha dato oggi il via libera anche ad una serie di proposte di legge e delibere che si aggiungono a quelle delle settimane scorse e riordinano il passaggio di competenze, già deciso ed annunciato, tra Province e Regione. "A questo punto mancano solo viabilità e centri per l'impiego" ha spiegato Rossi.

"Il passaggio da un pareggio di bilancio centrato su un tetto di spesa ad uno vincolato alla cassa ci ha creato problemi e difficoltà  - ha confessato Rossi -  Le Regioni sono il solo ente costrette a far questo. Questo ha rallentato i pagamenti. Mi sembra comunque che alla fine abbiamo superato agevolmente le difficoltà". "Ci vorrà ancora qualche mese – ha concluso – , ma alla fine onoreremo tutti gli impegni. E ai 127 milioni sbloccati oggi se ne aggiungeranno altri in una successiva giunta prima della fine dell'anno". Una buona notizia per le imprese e i cantieri dove si lavora.

"Tra le delibere approvate oggi ce ne sono anche due che riguardano la formazione", ha sottolineato l'assessore Cristina Grieco, anche lei presente al briefing con i giornalisti dopo la seduta della giunta.  "Una – ha spiegato – interessa il nuovo catalogo delle azioni formative di base per l'apprendistato professionalizzante. Ci investiamo  12 milioni e mezzo". Serviranno a finanziare i voucher (e dunque i corsi del catalogo) di cui potranno beneficiare gli apprendisti che decideranno di avvalersi dell'offerta formativa pubblica.

Il secondo provvedimento, di natura tecnica, riguarda la rendicontazione sulla programmazione del fondo sociale 2007-2013 degli impegni di spesa già assunti a valere sulle risorse regionali per i tirocini non curriculari  e per l'accesso alle professioni.

I commenti sono chiusi