La solidarietà del presidente Rossi al sindaco di Carrara Zubbani

FIRENZE – "Un atto di inaccettabile violenza, che non solo ha colpito un uomo delle istituzioni, ma che offende anche la tradizione civile e democratica di un'intera città". Da Riga, dove si trova per un incontro convocato dalla presidenza lèttone della Ue, il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, esprime solidarietà al sindaco di Carrara, Angelo Zubbani, dopo l'aggressione subita questa mattina.

 

"Sono certo - prosegue - che Zubbani continuerà a lavorare con l'impegno di sempre per la sua comunità e che i cittadini di Carrara sapranno isolare violenti e intolleranti".
 

Anche dall'assessore ai rapporti con gli enti locali, Vittorio Bugli, condanna del gesto e solidarietà al primo cittadino della città apuana.

I commenti sono chiusi