La Squadra antidroga della Polizia Municipale in azione in piazza Leopoldo, arrestato uno spacciatore

La Squadra antidroga della Polizia Municipale in azione in piazza Leopoldo, arrestato uno spacciatore

d42550 16 Novembre 2018

Stamani l’arresto è stato convalidato nella direttissima. Denunciato un giovane per resistenza

Ancora un intervento contro lo spaccio da parte della Polizia Municipale. Ieri pomeriggio la Squadra Antidroga stava controllando la zona di piazza Leopoldo quando ha notato due persone che parlottavano nei giardini vicino al supermercato. Uno dei due ha estratto dalla bocca un piccolo involucro che ha consegnato all'altro, ricevendo in cambio 10 euro. Alcuni agenti hanno seguito l'acquirente e l’hanno fermato: il 20enne ha ammesso la compravendita e ha consegnato l’involucro, contenente 0,33 gr di eroina, alla pattuglia. Il giovane è stato segnalato alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti.

Nel frattempo, gli altri agenti hanno bloccato lo spacciatore che, risultato senza documenti, è stato fotosegnalato. Dagli accertamenti è emerso che si trattava di un 24enne nigeriano. Gli agenti lo hanno trovato in possesso 90 euro, frutto verosimilmente dell’attività di spaccio. Da ulteriori controlli è risultato a carico del 24enne l'obbligo di firma presso i Carabinieri di Dicomano. Per lui è scattato quindi l’arresto per spaccio e la violazione della legge sull’immigrazione. Stamani si è tenuto il processo per direttissima: il giudice ha convalidato l’arresto e disposto il divieto di dimora nel Comune di Firenze.

Sempre ieri in piazza Leopoldo gli agenti della Squadra antidroga hanno anche effettuato controlli su altre cinque persone presenti nel giardino. Una di queste, un 21enne nigeriano, inizialmente ha rifiutato di fornire i documenti poi, dopo che dalle sue tasche è spuntato un involucro contenente 5 grammi di marijuana, si è ribellato cercando di riprendere la droga. Alla fine gli agenti sono riusciti a bloccarlo e portarlo in ufficio per le procedure del caso. Il giovane è stato denunciato per resistenza e segnalato in Prefettura per uso di sostanze stupefacenti. (mf)

 

I commenti sono chiusi