Laguna di Orbetello, Remaschi: “Ammortizzare i danni e aiutare le imprese recuperare i livelli produttivi”

FIRENZE - La valutazione della situazione della laguna di Orbetello e della messa in atto di misure per ammortizzare i danni subiti e sostenere le aziende del settore per recuperare i livelli di produzione precedenti. Questo l'ordine del giorno dell'incontro di oggi a Ansedonia cui è intervenuto l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi, insieme al sindaco di Orbetello Monica Paffetti, al capogruppo Pd in consiglio regionale Leonardo Marras, al presidente della società Orbetello Pesca Lagunare Pier Luigi Piro. C'erano anche il parlamentare Luigi Dallai e altri esponenti delle istituzioni e associazioni locali.

"Un incontro positivo in cui abbiamo valutato la situazione dopo l'emergenza della laguna di Orbetello – afferma l'assessore Remaschi - C'è da parte di tutti la preoccupazione delle prospettive occupazionali, la necessità di sentire le istituzioni vicine e la ferma determinazione a ottenere il riconoscimento dello stato di calamità naturale. Con il Dipartimento Agricoltura il 30 luglio abbiamo avviato la procedura, e attualmente sono in corso di quantificazione i reali danni subiti in correlazione con il Comune e la Provincia di Grosseto".

"Da parte della giunta regionale e del ministero – prosegue l'assessore - c'è la ferma volontà nel procedere a mettere in atto tutti i provvedimenti che da una parte generino il ristoro dei danni subiti, ma contribuiscano anche al sostegno delle imprese nel corso dei prossimi anni, affinché si riesca a tornare ai livelli produttivi precedenti all'evento. Su questo percorso ci muoveremo nei prossimi giorni in stretto contatto con tutte le istituzioni e associazioni locali".

L'assessore si è detto "fiducioso". "Ci tranquillizzano – conclude Remaschi - anche le prese di posizione del governo, che si sta attivando per la ricerca delle necessarie risorse finanziare e degli strumenti per metterle in atto".

I commenti sono chiusi