L’amicizia e le coincidenze di una vita in scena al museo Marino Marini

L’amicizia e le coincidenze di una vita in scena al museo Marino Marini

“La danza delle forme” il racconto-performance di Luca Scarlini  sull’amicizia e il sodalizio fra l’artista toscano Marino Marini e il compositore russo Igor Stravinskij, mercoledì 21 ottobre alle 18:30.

Quella di Marino Marini e Igor Stravinskij è stata un’amicizia durata tutta la vita sin da quando si conobbero nel 1950 a New York in occasione della prima grande esposizione internazionale dell’artista toscano e fino alla morte del compositore russo.

“La danza delle forme” descrive la loro amicizia fatta di lettere e di coincidenze di vita.

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria.
Per informazioni e prenotazioni: chiamare lo 055 219432 (dal lunedì al venerdì 9.30-13) o scrivere a prenotazioni@museomarinomarini.it.

L'articolo L’amicizia e le coincidenze di una vita in scena al museo Marino Marini proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi